VAD - Corso teorico-pratico avanzato e simulazione alta fedeltà/crm gestione delle vie aeree: competenze, skills tecnici e fattore umano

crediti: 25.6

Direttore del corso: prof. G. Frova

Responsabile scientifico: dott. G. Merli

La gestione delle Vie Aeree Difficili (VAD) è ancora oggi un momento altamente critico nella cura del paziente, qualunque sia il settore in cui l’anestesista-rianimatore opera. L’update della letteratura scientifica vede lo sviluppo continuo di nuove proposte e modifiche degli algoritmi già in uso da tempo. Contemporaneamente l’innovazione tecnologica è talmente rapida che la fase organizzativa e l’evoluzione delle competenze cliniche stentano spesso a rimanere al passo.La formazione degli specialisti per l’approccio a queste problematiche non ha sempre uno sviluppo strutturato e spesso si perde in mere acquisizioni nozionistiche, mentre l’esperienza sul campo è saltuaria, casuale e talvolta non esente da rischi per il paziente. Il bisogno di contestualizzare la formazione al sistema complesso in cui si agisce, al case-mix locale e ai team operativi stessi, è sempre più evidente e si traduce in una maggiore attenzione a rilevare anche le ragioni dell’errore umano e a sviluppare le competenze non-tecniche. La formazione è uno strumento essenziale per affrontare questi percorsi di sicurezza clinica, soprattutto quando è basata sulla simulazione ad alta fedeltà. Le tecniche didattiche adottate durante il Corso Avanzato permettono di integrare i corsi VAD di base con un’attenzione diversa e puntuale alla competenza acquisita, spingendo ogni singolo partecipante a misurarsi con i casi clinici simulati e le scelte decisionali diagnostico-terapeutiche. L’obiettivo del Corso VAD Avanzato è appunto quello di dare modo ai colleghi, spesso già esperti nelle tecniche di base nella gestione delle vie aeree, di misurarsi non solo con le nuove acquisizioni tecnologiche, ma di applicarle personalmente all’interno di scenari clinici in elezione e in emergenza e di discuterne, oltre agli aspetti tecnici, anche i risvolti umani.

Giorno 1:

08.00 Registrazione dei partecipanti e analisi dei Job Profile precedentemente inviati on-line. Questionario preliminare di apprendimento.
08.20 Finalità e presentazione del corso e del team didattico.
09.00 La simulazione ad alta fedeltà ed il CRM. Imparare dagli errori comportamentali riprodotti negli scenari clinici critici
09.30 Descrizione del manichino e sue funzionalità.
10.00 Linee guida SIAARTI sulla gestione delle vie aeree difficili e aggiornamento algoritmi decisionali.
10.30 Coffe-break
10.50 Suddivisione dei partecipanti in 2 gruppi e consegna dei badge codice-colore
Gruppo 1: SESSIONE DI SIMULAZIONE
Vengono illustrati in aula gli scenari clinici (circa 30' per ciascun scenario). Identificati due allievi partecipanti ad ogni scenario, la simulazione viene attuata e seguita dall'audience per la discussione su aspetti tecnici e non tecnici, che si conclude identificando il percorso a minor rischio suggerito dalle Linee Guida ufficiali e da quanto emerso dalla letteratura più recente.
Gruppo 2: WORKSHOP PRATICO
Verranno allestite le seguenti stazioni:
  1. Fibroscopia in Anestesia e Terapia Intensiva e manovre diagnostiche (BAL, brushing, biopsia...) e terapeutiche
  2. Fibroscopia in anestesia toracica (uso di DLT e Bloccatori Bronchiali)
  3. Fibroscopia e Broncoscopia rigida nel paziente pediatrico
  4. Tecniche laringoscopiche dirette e videolaringoscopiche; difficoltà, mandrini introduttori, tube-exchanger (anche per estubazione protetta)
  5. Presidi Extraglottici: dalla routine anestesiologica alla via aerea critica; uso di tecniche combinate
  6. Accesso tracheale rapido

Ogni stazione prevede la presenza di due tutor. Gli allievi ruoteranno fra i tavoli, con sosta di 60 min presso ogni tavolo.
13.30 Lunch
14.30 Gruppo 1 – SCENARI DI SIMULAZIONE
Gruppo 2 – WORKSHOP PRATICO
18.30 Discussione Casi clinici e bilancio prima giornata

Giorno 2:

08.30 Apertura giornata e discussione
08.50 Gruppo 2: SCENARI DI SIMULAZIONE
Gruppo 1: WORKSHOP PRATICO
13.30 Lunch
14.30 Gruppo 2: SCENARI DI SIMULAZIONE
Gruppo 1: WORKSHOP PRATICO
17.00 Discussione di casi clinici
18.30 Test di valutazione e chiusura

Prossimi corsi:

nessun corso in programma